Pensare che neanche quattro mesi fa la squadra di Pioli viaggiava a ritmi serrati e macinava gol e punti.
Ora tutto si è bloccato come se non ci fossero più energie e stimoli.

Il primo grosso errore del Milan è stato concedere a Ibrahimovic di partecipare a Sanremo.
La scelta sicuramente ha creato hype e catalizzato le attenzioni di molti sul giocatore, ma questo ha sbriciolato l’idea di base che nasceva con Ibrahimovic: la presenza costante affianco ai giovani e ha distratto di certo il giocatore stesso.

Secondo errore: la mentalità.
Da ragazzi quasi inesperti ci si può attendere un calo di concentrazione e di convinzioni, ma non dimentichiamoci che accanto ai giovani ci sono molti giocatori esperti.
Donnarumma è titolare da anni, Kjaer ha esperienze nazionali e internazionali, Calabria ormai può considerarsi un veterano e lo stesso vale per Romagnoli, Kessie, Castillejo e così via.
Insomma non una primavera, ma una squadra composta da giocatori che hanno già un passato in campionato e coppe e che non stanno reagendo al livello sperato.

Terzo errore: la condizione fisica.
Certo, è evidente che l’ultimo anno sia stato devastante per i giocatori e quelli del Milan hanno avuto troppi infortuni e ricadute.
E’ pur vero che nel periodo più complesso (gennaio-aprile) il Milan sia entrato in un momento di calo fisico perenne e questo fa pensare ad una preparazione atletica con qualche lacuna.

Quarto errore: il gioco.
Non più brillante come la fine della scorsa stagione e l’inizio di quella in corso; il Milan sembra aver perso lucidità e velocità (rifacendomi al discorso della forma fisica).

In un momento di crisi come questo sarà difficile per la squadra milanese risollevarsi e fare incetta di punti dato che mancano ancora due scontri diretti con la Juventus (non al top come gli scorsi anni) e l’Atalanta, che risulta devastante.
Non ci resta che attendere il termine del campionato in corso per tirare le somme di un percorso borsistico più che atletico.

About Author

thelogboy

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code