Si, avete letto bene, gli studi dell’università di York parlano chiaro: oltre 25 miliardi di confezioni all’anno ed oltre 1,3 milioni di tonnellate di agenti chimici nell’aria che diventeranno 2,2 entro il 2050.

Un commercio quello degli spray che va dalla lacca ai deodoranti per ascelle, da quelli per l’ambiente agli insetticidi.
Insomma, non ce ne accorgiamo ma questi prodotti di uso comune fanno parte della nostra vita più di quanto pensiamo e non fanno che produrre sostanze chimiche che respiriamo e soprattutto inquinano.

L’università di York ha affermato, dopo aver studiato gli effetti di questi aerosol, che inquinino quanto l’intero Regno Unito.
Ciò che colpisce è che questi spray emettono gli stessi agenti chimici degli scarichi delle automobili.

E’ preoccupante il dato riguardante il consumo di questi prodotti che è cresciuto più del previsto negli ultimi trenta anni.

Dati allarmanti che dovrebbero farci riflettere su quanto il nostro stile di vita si rifletta negativamente sull’ambiente e sulle nostre vite future.

About Author

thelogboy

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code